REALTÀ AUMENTATA TRA INNOVAZIONE E INTERAZIONE

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La realtà aumentata (AR) è la tecnologia che aggiunge elementi virtuali alla realtà, dando all’utente la possibilità di vedere un oggetto reale e interagire con esso, contando su una migliore comprensione di ciò che accade attorno a lui.

Il principio base del funzionamento della realtà aumentata è l’overlay. Per spiegare meglio questo concetto possiamo fare un esempio: la fotocamera legge l’oggetto nell’inquadratura, il sistema lo riconosce e attiva un nuovo livello di comunicazione che si va a sovrapporre e si integra perfettamente alla realtà, potenziando così la quantità di dati di dettaglio in relazione a quell’oggetto.

DIFFERENZA TRA VR E AR

La realtà aumentata non va confusa con la realtà virtuale, che consiste nella costruzione e rappresentazione di un mondo interamente fittizio fatto di oggetti virtuali. Al contrario, la realtà aumentata consiste in un mix di oggetti reali e virtuali e può essere fruita tramite diversi supporti come gli smartphone, i tablet e occhiali come gli hololens.


L’innovativa tecnologia della realtà aumentata, quindi, aggiunge informazioni supplementari generate dal computer alla normale realtà percepita attraverso i nostri sensi. Queste informazioni possono essere costituite da video, animazioni 3D, file audio e multimediali. Piccoli visori come i caschi immersivi o le fotocamere dei normali smartphone permettono all’utente di fruire dei contenuti più svariati.

SCENARI APPLICATIVI PER LA REALTÀ AUMENTATA

Negli anni, grazie alla forte evoluzione sia software che hardware, la potenza dei devices digitali è aumentata notevolmente. Questo ha permesso una evoluzione dei sistemi di realtà aumentata che oggi sono utilizzati in numerosi campi e forniscono molteplici soluzioni, sia in ambito lavorativo che nell’entertainment. La realtà aumentata, infatti, consente di imparare sfruttando il divertimento dato dal suo funzionamento emozionale e coinvolgente.

Grazie alla sua versatilità, infatti, l’AR può essere utilizzata sia in applicativi destinati a tutti gli utenti, sia in applicazioni di precisione pensate per settori specifici e professionali. Vediamo alcuni scenari applicativi:

Se stai cercando un partner autorevole per progetti di ricerca in Information and Communication Technology, PMF Research potrebbe essere la soluzione per te.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Articoli recenti