Realtà aumentata

La realtà aumentata o augmented reality (AR) è una realtà amplificata tramite l’arricchimento della percezione sensoriale umana, attraverso la sovrapposizione di contenuti digitali che si uniscono alla realtà palpabile. Non sostituisce la realtà, ma la potenzia aggiungendo molteplici livelli di informazione come testi, immagini, video e ologrammi.
Fornendo informazioni strategiche sull’ambiente circostante, la realtà aumentata viene utilizzata in ambiti e situazioni diverse, sia a livello professionale (medici, militari, piloti di aerei e automobili) che privato durante le attività quotidiane (giochi, simulazione dell’ambiente domestico, acquisto di un prodotto).

Realtà aumentata: applicazioni

Ecco alcuni esempi di realtà aumentata nell’industria 4.0 applicata alle aziende:

  • Settore medico-sanitario: aumenta la precisione durante le operazioni e riduce gli errori medici, dando a dottori e pazienti una migliore comprensione dei difficili problemi in campo medico;
  • Settore automobilistico-motociclistico: i campi di applicazione sono innumerevoli, ad esempio grazie a innovativi sensori e proiettori applicati ai visori o alla stessa autovettura, è possibile ottenere un assistente virtuale di guida e di conseguenza ridurre gli incidenti. Inoltre, tramite un satellite è possibile identificare le aree di parcheggio, il traffico e il percorso migliore per arrivare a destinazione;
  • Settore turistico: prenotazione dell’hotel con tour virtuali delle strutture e dei luoghi da visitare, informazioni storiche e strutturali dei monumenti e interazione con le opere d’arte esposte nei musei. La realtà aumentata contribuisce a rendere l’esperienza del viaggio ancora più straordinaria;
  • Settore commerciale: specchi interattivi che consentono di provare virtualmente i vestiti o i trucchi, comandi vocali per fare la spesa, supermercati senza casse, tour virtuali dei negozi tramite app per acquistare con un click… Questi sono solo alcuni degli innumerevoli usi della realtà aumentata applicata al commercio.

Realtà aumentata: vantaggi

Le aziende possono usufruire dei vantaggi della realtà aumentata facendo uso di nuove strategie di promozione per differenziarsi dai competitor:

  • Aumento delle vendite: è possibile visualizzare un oggetto comodamente da casa prima di completare l’acquisto dal sito e-commerce. La realtà aumentata offre un valore aggiunto al processo d’acquisto, creando interazioni che non potrebbero esistere tra il Cliente e il venditore;
  • Arricchire i contenuti: consente di aggiungere informazioni complementari in tempo reale senza che l’utente abbia il bisogno di cercarli. Durante una visita turistica, ad esempio, la realtà aumentata apporta molteplici vantaggi tra cui la cultura, la sicurezza e soprattutto il risparmio di tempo.
  • Migliorare la notorietà e l’immagine: Un’impresa o un brand che sceglie di utilizzare un software di realtà aumentata, sceglie anche di comunicare per ottenere visibilità attraverso le innovazioni tecnologiche. Sulla scia di questa tendenza, il brand o l’impresa possono sia attrarre un nuovo pubblico che fidelizzare i Clienti attuali.

Realtà virtuale

La realtà virtuale o virtual reality (VR) è una realtà simulata. Attraverso l’uso di dispositivi digitali l’uomo viene catapultato in una realtà alternativa a quella effettiva. A differenza della realtà aumentata, la realtà virtuale immersiva sostituisce completamente il mondo reale facendo immergere l’utente in un ambiente immaginario, realizzato e ricostruito graficamente o tramite riprese in 3D. La realtà virtuale immerge l’utente in un mondo simulato o reale, in una realtà immersiva dove può essere semplice spettatore o può compiere interazioni anche complesse.

Realtà virtuale: applicazioni

Grazie alle ambientazioni grafiche immersive, gli ambiti d’uso della realtà virtuale sono numerosi, in primis nel mondo dell’intrattenimento e dei videogames, ma anche del cinema o dei social networks con i filmati a 360°. Nella realtà virtuale, infatti, si nascondono le più grandi opportunità per le aziende.

Dai visori che permettono di controllare a distanza lo stato di un cantiere con visuale 3D immersiva, alle esperienze immersive che permettono ai tecnici di capire come riparare un macchinario oppure assemblare un cancello, come il caso di the Nice Group, sono molti gli esempi aziendali in cui queste tecnologie possono già trovare un utilizzo.

  • Ambito medico: immergendo gradualmente il paziente nella situazione che genera panico o ansia si possono curare le paure e le fobie;
  • Ambito militare: è possibile effettuare un lancio con il paracadute, come anche usare visori per l’addestramento militare;
  • Ambito architettonico: attraverso il visore è possibile immergersi nei disegni 2D o 3D, muoversi nei progetti dell’edificio mentre ci si trova al suo interno;
  • Ambito educativo/formativo: gli studenti potrebbero immergersi nella storia o ancora studiare il corpo umano entrandoci dentro grazie all’uso dei visori.

Realtà virtuale: vantaggi

La realtà virtuale apporta innumerevoli benefici alle imprese, che possono usufruire dei vantaggi della realtà virtuale facendo uso di nuove strategie di promozione per differenziarsi dai competitors:

  • Ottimizzare la realizzazione di un progetto, visualizzandolo prima di iniziare la produzione, risparmiando tempo e denaro e valutandone in anticipo la sicurezza;
  • Migliorare i processi produttivi, la manutenzione e l’assistenza, ma anche le condizioni di lavoro dei collaboratori;
  • Promuovere percorsi di formazione innovativi e originali per il personale.