VR e AR

REALTÀ AUMENTATA E REALTÀ VIRTUALE

La realtà aumentata o augmented reality (AR) è una realtà amplificata tramite l’arricchimento della percezione sensoriale umana attraverso la sovrapposizione di contenuti digitali. Non sostituisce la realtà, ma la potenzia aggiungendo dei livelli di informazione come testi, immagini od ologrammi.
Fornendo informazioni strategiche sull’ambiente circostante, la realtà aumentata viene utilizzata in ambiti e situazioni diverse, sia a livello professionale (medici, militari, piloti di aerei e automobili) che privato durante le attività quotidiane (giochi, simulazione dell’ambiente domestico, acquisto di un prodotto).

La realtà virtuale o virtual reality (VR) è una realtà simulata. Attraverso l’uso di dispositivi digitali l’uomo  viene catapultato in una realtà alternativa a quella effettiva. A differenza della realtà aumentata, la realtà virtuale sostituisce completamente il mondo reale immergendo l’utente in un ambiente immaginario realizzato e ricostruito graficamente o tramite riprese in 3D. Potendo ricreare ambientazioni grafiche immersive, gli ambiti d’uso della realtà virtuale sono numerosi, in primis nel mondo dell’intrattenimento e videogames, ma anche del cinema o dei social networks (con i filmati a 360°).

Le aziende possono usufruire dei vantaggi della realtà aumentata e della realtà virtuale facendo uso di nuove strategie di promozione per differenziarsi dai competitors.

ALCUNI UTILIZZI DELLA REALTÀ AUMENTATA (AR)

  • Settore medico-sanitario: aumentando la precisione durante le operazioni, riducendo gli errori medici e dando a dottori e pazienti una migliore comprensione dei difficili problemi in campo medico;
  • Settore automobilistico-motociclistico: i campi di applicazione sono innumerevoli, ad esempio grazie ad innovativi sensori e proiettori applicati ai visori o alla stessa autovettura, è possibile ottenere un assistente virtuale di guida e di conseguenza ridurre gli incidenti. Inoltre, tramite un satellite è possibile identificare il percorso migliore per arrivare a destinazione ed eventuali blocchi dovuti al traffico, strade alternative e anche le aree di parcheggio;
  • Settore turistico: dalla prenotazione dell’hotel con tour virtuali delle strutture e dei luoghi da visitare, alle informazioni storiche e strutturali dei monumenti, all’interazione con le opere d’arte esposte nei musei, la realtà aumentata contribuisce a rendere l’esperienza del viaggio ancora più straordinaria;
  • Settore commerciale: specchi interattivi che consentono di provare virtualmente i vestiti o i trucchi, utilizzo dei comandi vocali per fare la spesa, supermercati senza casse, tour virtuali dei negozi tramite app per acquistare con un click, sono solo alcuni degli innumerevoli usi della realtà aumentata nel settore del commercio.
PMR Research Realtà Virtuale
Utilizzi realtà virtuale

ALCUNI UTILIZZI DELLA REALTÀ VIRTUALE (VR)

  • Ambito medico: immergendo gradualmente il paziente nella situazione che genera panico o ansia si possono curare le paure e le fobie, ecco uno dei tanti usi della RV nell’ambito medicale;
  • Ambito militare: dal lancio con il paracadute all’uso di visori per l’addestramento;
  • Ambito architettonico: attraverso un visore VR è possibile immergersi nei progetti creati. Con un disegno in 2D, o anche in 3D, è impossibile percepire le proporzioni e le dimensioni in maniera realistica, mentre con la RV è possibile muoversi nei progetti dell’edificio e addirittura disegnare l’edificio mentre ci si trova al suo interno;
  • Ambito educativo/formativo: per esempio, per capire la preistoria, gli studenti potrebbero indossare dei visori VR ritrovandosi in mezzo ad un branco di dinosauri oppure studiare l'impero romano accanto a Giulio Cesare o salpare con Cristoforo Colombo alla scoperta dell'America o ancora studiare il corpo umano entrandoci dentro.